CO.CO.COCCODE’

Avevo deciso di chiudere la triade ( i primi tre post di questo blog) con un intervento serio in merito al nostro contratto preferito, il co.co.pro. 

Ai suoi innumerevoli diritti e tutele (si coglie l’ironia nei pixel dei vostri pc?), alla dose massiccia di tranquillità che fornisce a chi lo sottoscrive, alla sua storia (tutta italiana, ci mancherebbe altro).

Ma c’è qualcosa di talmente tanto grottesco, ridicolo e assurdo già solo nel nome, che preferisco chiudere la terza posizione con una perla citata direttamente da uno dei contatti dei giorni scorsi.

Un magnanimo cliente (gentile, razza in estinzione!) che a telefono, per negare l’adesione alla mia proposta, dice:

‘SIGNORINA GUARDI, GRAZIE LO STESSO MA IO HO APPENA FATTO UN’ALTRA VALUTAZIONE QUESTO MESO PASSATO.’

Perché voi non lo sapete, ma la concordanza del genere maschile tra sostantivo ed aggettivo è indispensabile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...