I NEED A MIRACLE

Ho.bisogno.di.una.vacanza.

Vivo in una città di mare e lavoro in un ufficio sul mare ma riesco ad andarci a malapena per un paio d’ore nel fine settimana, con il solo risultato di ustionarmi e stressarmi più di prima.

Considerando anche che il mare, qui, salvo pochissimi posti, somiglia più al brodo vegetale Knorr che all’acqua fresca e rigenerante e cristallina che state immaginando.

Vedo mare ovunque. Vedo bikini ovunque. Vedo gente abbronzata ovunque e mi sento la sorella biologica di Casper.

Sogno aperitivi con Spritz e patatine al tramonto, sogno di riuscire a fare un’uscita che vada oltre le 22 senza crollare rovinosamente morta di sonno e stanchezza.

Sogno di avere TEMPO per fare tutto ciò che ora non posso fare: una colazione con calma, una chiacchierata con un’amica che superi i 30 minuti rubati ed incastrati tra spesa-lavoro-palestra-cena di lavoro-pulizie a casa-aperitivo di lavoro. (Si, si è capito che è un periodo lavorativo un tantino stressante?)

Le mie ferie, se il cielo, il fato, il destino o chi per lui vorranno assistermi, arriveranno non prima di cinque/sei settimane.

Inutile dire che saranno cinque/sei settimane piene di scadenze, rendicontazioni, appuntamenti, meeting, gente in arrivo da ogni dove e cazziate random, così, per arricchirci le giornate.

Si. Cinque/sei settimane. Io sento di non avere la resistenza fisica neanche per sostenere altri cinque o sei giorni.

Avete rimedi? Riti magici? Mantra? Pozioni biologiche? Come si fa quando non hai più forze, pazienza, tolleranza, sopportazione, energia, entusiasmo e tutto quello che serve per reggere l’ultimo mese e mezzo di vita quotidiana prima di un pò di respiro?

Ah, e vedo anche gente disoccupata ovunque che quando arriva questo periodo si lamenta un pò meno e mi guarda un pò di più come ‘attaccatiastociufolo’. Il tutto mentre sono in ufficio con persone che mi chiamano ‘la mia collega’ a mò di sfottò e per sottolineare l’immensa distanza tra me e loro (si, la vedo anch’io cara: ma decisamente da un punto di vista diverso dal tuo).

Qui serve un miracolo, e urgente pure.